Come controllare il Condizionatore con lo Smartphone e da remoto

Come controllare il condizionatore da remoto

Anche i condizionatori sono interessati dall’avvento della domotica. Grazie a sistemi Wi-Fi e App dedicate, gli utenti possono controllare i climatizzatori da remoto, o più semplicemente sostituire un telecomando rotto con il proprio smartphone. Non esistono soluzioni solo per i condizionatori di ultima generazione, ma anche per gli apparecchi più datati. Vediamo quali.

Come controllare il Condizionatore con lo Smartphone e da remoto

Controller da Smartphone

Come detto, il controllo da smartphone è praticamente scontato sui condizionatori di ultima generazione. Per rendere invece smart un climatizzatore datato, è necessaria l’integrazione di un Dongle. Di cosa si tratta? Di un piccolo dispositivo che funge da ponte tra smartphone e climatizzatore domestico, compatibile con tutti i condizionatori dotati di telecomando a infrarossi. Il Dongle “traduce” gli input inviati tramite mobile e consente di settare pianificazioni settimanali o accendere e spegnere da remoto gli apparecchi.  

I migliori Dongle in Commercio

Tado smart cooling

Tado è uno dei migliori Dongle presenti sul mercato, dalle prestazioni eccellenti. Una volta collocato in prossimità del condizionatore si connetterà con la rete Wi-fi di casa e – tramite tecnologia ad infrarossi – potrà essere controllato con smartphone, tablet o voce. Tado è infatti compatibile con Google Assistant, Amazon Alexa e simili.

La App dedicata per iOS e Android permette di impostare la temperatura adatta. Grazie alla geolocalizzazione, il climatizzatore rileva l’avvicinamento all’abitazione ed effettua l’accensione. Sono inoltre programmabili le accensioni e i spegnimenti giornalieri o settimanali, ed è possibile scaricare dei report periodici per tenere sotto controllo i consumi.

App dedicata

Sistema di Geolocalizzazione

Report Periodici

Compatibile con gli Smart Speaker


Sensibo

Sensibo è un dongle wireless di fascia media, capace di rendere smart qualsiasi condizionatore. Compatibile con tutte le marche e i modelli di climatizzatori dotati di infrarossi, traduce i comandi in arrivo dallo smartphone ed è gestibile con applicazione dedicata.

Più economico di Tado, permette di controllare il condizionatore da remoto, monitorarne i consumi e ricevere promemoria per la pulizia o cambio dei filtri. È inoltre dotato di funzionalità di geolocalizzazione, accende e spegne il condizionatore in base alla posizione dell’utente, ed è compatibile con Amazon Alexa e Google Assitant.

App dedicata

Sistema di Geolocalizzazione

Monitoraggio consumi e notifiche

Compatibile con gli Smart Speaker


Broadlink

Un’alternativa più economica ai dongle è rappresentata dal Broadlink RM Pro, compatibile con tutti i dispositivi ed elettrodomestici dotati di infrarossi, che funzionano sulle frequenze 433 MHz e 315 MHz in tutta la casa.

Ogni telecomando può essere sostituito dallo smartphone per controllare la TV, il lettore DVD, il condizionatore, le tende elettriche, le lampade, i purificatori d’aria, il Wi-Fi, i lettori Blu-ray, i proiettori, l’unità a corrente alternata, le prese a radiofrequenza, i ventilatori, ecc. Il telecomando RM Pro permette inoltre di programmare i tempi di accensione e spegnimento da qualsiasi luogo tramite la rete mobile, utilizzando il timer integrato. 

Compatibile con tutti i gli elettrodomestici dotati di infrarossi

Programmazione Accensione e Spegnimento

Telecomando in dotazione


Il condizionatore smart conviene

Con un dongle è possibile controllare il condizionatore da remoto ed attivarlo dovunque ci si trovi. Il sistema di geolocalizzazione, inoltre, permette all’apparecchio di accendersi e spegnersi quando necessario, alla pari delle opportunità di programmazione offerte dalle App dedicate. L’acquisto di un dongle permette un risparmio notevole e la riduzione degli sprechi. Monitorando i consumi e adattando l’utilizzo in base alle proprie esigenze, i consumi saranno decisamente ridotti.