Come collegare il telefono alla Smart TV

Come collegare Smartphone e TV

Hai bisogno di collegare lo smartphone alla televisione per trasmettere foto, video e contenuti multimediali? L’operazione è semplice e può essere portata a termine sia con dispositivi Android che iOS, adattando la procedura alle caratteristiche della tua TV, che sia smart o meno. In questa guida vedremo come fare.

Come collegare il telefono alla Smart TV

Wi-Fi Direct

Se sei in possesso di un dispositivo Android e di una smart TV di ultima generazione, per prima cosa puoi attivare l’opzione WiFi direct sul tuo dispositivo Android, andando su “Impostazioni” e cliccando su l’opzione “Wi-Fi”. In questo modo avrai accesso a tutte le reti WiFi disponibili. Seleziona l’opzione “Wi-Fi Direct” per visualizzare tutti i dispositivi abilitati al Wi-Fi direct che si trovano nella rete e possono essere collegati. Individua la smart TV, clicca sopra e a connessione eseguita potrai visualizzare lo schermo del tuo smartphone sul televisore.

Il tutto è molto semplice, per cui se possiedi un vecchio smartphone e hai intenzione di acquistare un modello di ultima generazione, valuta la possibilità di riciclarlo come telecomando per la riproduzione di contenuti multimediali, collegandolo alla tua Smart TV per trasmettere video, film e serie TV. In alternativa, puoi sempre acquistare uno smartphone Android a poco prezzo – ce ne sono tantissimi in commercio – per convertirlo in telecomando multifunzione. A riguardo, puoi dare un’occhiata a questo articolo sugli smartphone android economici.

Chromecast

Il secondo metodo di connessione che ti suggeriamo coinvolge le tecnologie wireless tramite l’impiego di una Chromecast. Un dispositivo sviluppato da Google che si collega alla TV tramite la porta HDMI e alla rete domestica tramite Wi-Fi. Gli smartphone agganciati alla Chromecast saranno collegati alla TV e potranno trasmettere contenuti multimediali sullo schermo del televisore. Una soluzione semplice, economica e compatibile con Android, iOS e Windows Phone. C’è però da dire che i dispositivi Android, al contrario degli altri, possono trasmettere sullo schermo della TV anche il contenuto dello schermo, mentre gli altri richiedono il supporto delle App, come YouTube, Netflix, Infinity e Spotify. Chromecast è funzionante anche sui televisori di vecchia generazione, purché dotati di porte HDMI.

Miracast

Il terzo metodo suggerito per collegare un telefono alla smart TV consiste nell’impiego della tecnologia Miracast, molto simile a quella di Chromecast. La differenza sta nel funzionamento, ovvero nella creazione di una rete diretta tra i due dispositivi, senza passare dalla rete Wi-Fi domestica. La tecnologia Miracast è supportata dai dispositivi Android e da diversi modelli di smart TV, mentre non è compatibile con i dispositivi Apple.

AirPlay

L’AirPlay è una tecnologia sviluppata da Apple e compatibile con tutti i dispositivi iOS. Permette la condivisione di contenuti audio e video tra i dispositivi con il marchio della mela o che possiedono accordi commerciali con il brand. Per fungere da ponte, i dispositivi coinvolti devono essere connessi alla stessa rete Wi-Fi. Per far si che una televisione sia compatibile con AirPlay bisogna acquistare una Apple TV, dispositivo da collegare alla porta HDMI del televisore e che permetterà anche l’accesso a diverse applicazioni dedicate.

Collegamento via cavo

Per collegare il cellulare alla televisione via cavo sono necessari adattatori differenti a seconda della tipologia di dispositivo (Android o iPhone). Per i telefoni Android dovrai munirti di un cavo MHL accompagnato da adattatore. Va collegato alla porta microUSB del tuo telefono e alla porta HDMI del televisore. Per collegare via cavo un iPhone dovrai invece utilizzare un adattatore da Lightning ad AV digitale Apple, collegabile tramite porta HDMI. È molto importante verificare che sia lo smartphone che il televisore siano compatibili con lo standard MHL, perché se uno dei due non lo è il collegamento sarà impossibile.